[eventi] – #questononèamore – tappa n. 1QUATER: Dalla parte delle donne, intervista a Oria Gargano del centro antiviolenza BeFree

Nell’ambito del blogtour #questononèamore organizzato dai 5 blog che vi hanno aderito tappa n. 1/quater: vi facciamo conoscere il centro antiviolenza BeFree di Roma. L’articolo è da leggere su Gli scrittori della porta accanto, qui


[People] Dalla parte delle donne: Oria Gargano, presidente del centro antiviolenza BeFree, nell’intervista di Loriana Lucciarini

Prima di passare il testimone a Il mondo dello scrittore, per la prossima tappa del nostro Blog Tour di sensibilizzazione #questononèamore, vorrei parlarvi più dettagliatamente del Centro antiviolenza BeFree, che l’antologia “4 Petali Rossi” (Arpeggio Libero editore) sostiene e contribuisce a finanziare, oltre al supporto della chiesa Valdese. Lo farò lasciano parlare Oria Gargano, giornalista e presidente della cooperativa BeFree.

Benvenuta sul nostro blog, Oria. Quali sono le attività di BeFree?
BeFree cooperativa sociale contro” (sito web) tratta violenze e discriminazioni. Svolge da molti anni lavoro frontale a sostegno delle donne, e sta “sul campo” nei luoghi in cui più forti e drammatici appaiono gli esiti di vicende fortemente segnate da abusi, maltrattamenti, violazioni dei diritti umani.
BeFree è al centro antiviolenza del Comune di Roma “Donatella Colasanti e Rosaria Lopez”, dove le donne e gli eventuali figli minori sono ospitate, sostenute, aiutate a ri-progettarsi. Questo centro è un punto di riferimento storico nella Capitale [read more – leggi tutto qui]

#QuestononèAmore

5 blog, 5 tappe, 5 libri per parlare di violenza ma anche di chi cerca di vincerla, di aiutare le donne ad uscirne, di non farle sentire sole.
A partire da domani, 16 giugno, ogni giovedì i blog del Tour vi presenteranno un libro, gli autori che l’hanno scritto, i progetti che sostengono, i tipi di violenza di cui parlano.
Un Blog Tour che mira a sensibilizzare coinvolgendo i lettori, dando loro la possibilità di partecipare, di alzare la voce in un NO! collettivo. Una forma positiva di comunicazione sociale via web e collaborazione.

16 -20-22/6   Gli scrittori della porta accanto
23/6   Il mondo dello scrittore
30/6   Sognando tra le righe
7/7   Books Hunters Blog
14/7   Parliamo di libri


CONTEST
Per ogni tappa del Blog Tour sarà possibile lasciare un commento con uno slogan che diventerà la nostra campagna di sensibilizzazione da luglio in poi, aperta a tutti quelli che vorranno sostenerla, semplicemente condividendo il banner identificativo. E ci auguriamo che la protesta diventi virale!
Tra tutti i suggerimenti, sceglieremo quello più efficace, impattante, che verrà trascritto nel banner identificativo della campagna stessa, in modo che chiunque voglia aderire, blogger e non, possa condividerlo. Avrà, inoltre, la possibilità di scegliere 1 ebook tra quelli gentilmente messi a disposizione dagli autori, che verranno resi noti nel corso del Blog Toru, e 1 copia cartacea di4 petali rossi. Frammenti di storie spezzate.” di Arianna Berna, Monica Coppola, Silvia Devitofrancesco, Loriana Lucciarini, ed. Arpeggio Libero, l’antologia solidale contro la violenza sulle donne per il progetto della “Casa delle donne nella Marsica” di BeFree.

Regole del contest
  1. diventate lettori fissi dei blog del tour (gadget “unisciti a questo sito” nei blog Gli scrittori della porta accantoSognando tra le righe e Books Hunters Blog; “mi piace” alla pagina FB di Il mondo dello scrittore e di Parliamo di libri);
  2. lasciate un commento per ogni tappa con la vostra proposta di slogan per la campagna di sensibilizzazione, avrete, così, la possibilità di proporre 5 diversi slogan.
E, indipendentemente dal contest, se vorrete, condividete sia il banner, sia il video. Un modo apparentemente insignificante per far sentire la nostra voce. Forse parlarne non basta, ma l’indifferenza è un’offesa per le vittime. Un modo, quello che conosciamo, da scrittori e blogger, per far sentire meno sole le donne, un abbraccio collettivo come in un’accogliente casa comune.
Uno spiraglio di speranza. Perchè uscire dalla violenza, si può.

Le tappe del blogtour:

n. 1 – 4 Petali Rossi, le autrici dell’antologia solidale di Arpeggio Liberosi raccontano – intervista a Arianna Berna, Monica Coppola, Silvia Devitofrancesco e Loriana Lucciarini

n. 1/bis – 4 Petali Rossi: le storie, i contenuti, gli stralci

n. 1/ter – Nella mente della violenza di genere – intervista a Stefano Eleuteri (psicologo)

n. 1/quater – Dalla parte delle donne – intervista a Oria Gargano centro antiviolenza BeFree


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...