Presentato 4 Petali Rossi presso il circolo Sparwasser a Roma

copertina loc 1

La violenza sulle donne è un fenomeno che va contrastato e arginato e 4 Petali Rossi, l’antologia solidale di Arpeggio Libero per BeFree, lo fa in modo unico e speciale: proponendo un prodotto editoriale che, con le quattro storie raccontate nel volume, possa sensibilizzare i lettori sviluppando una nuova forma di approccio culturale sul fenomeno. Ma fa anche di più: realizza un’opera concreta, quale il finanziamento della realizzazione della Casa delle Donne nella Marsica che BeFree aprirà nei prossimi mesi in territorio abruzzese. Le vendite del volume sono infatti destinate a tale scopo.

Così le storie di Gaia, Selina, Anne e Alba – le protagoniste dei racconti scritti da Arianna Berna, Loriana Lucciarini, Monica Coppola e Silvia Devitofrancesco – fanno emozionare e riflettere, ponendo l’attenzione sul fenomeno della violenza di genere, un fenomeno che vede coinvolta una donna su tre e che troppo spesso ha esiti fatali e che sempre, quando non culmina nel femminicidio, sgretola l’anima di chi lo subisce.

“Bella da rubare”, “Il coraggio di raccontare”, “L’equilibrio perfetto”, “Una gabbia di vita” sono racconti che affrontano vari tipi di abuso – dallo sfruttamento del corpo femminile allo stupro etnico, dal femminicidio allo stalking psicologico – ma che nonostante la drammaticità delle storie narrate vogliono portare luce: luce di speranza, luce di rinascita, luce di consapevolezza, per mantenere alta l’attenzione su queste tematiche.

L’idea di destinare il ricavato delle vendite al centro antiviolenza BeFree, che da anni opera a Roma in varie strutture della capitale, nasce proprio dal desiderio di realizzare qualcosa di concreto: oltre alle parole progetti veri.

L’evento, organizzato ieri, martedì 22 marzo, dalla Cgil Rieti Roma Eva in collaborazione con il circolo Arci Sparwasser del Pigneto, aveva proprio l’obiettivo di approfondire i temi legati alla violenza di genere e di diffondere questo importante progetto editoriale.

Ne abbiamo infatti parlato, in un clima accogliente e informale, davanti a pubblico interessato e attento che ha seguito con partecipazione ogni intervento, per offrire una visione globale rispetto al problema.

A nome del Circolo Sparwasser, Claudia Pratelli ha dato il benvenuto ai presenti illustrando i punti comuni che legano le varie sinergie in movimento che generano spinta culturale e sociale e le motivazioni de

l circolo a supportare l’iniziativa di 4 Petali Rossi, accogliendo nella loro sede questo evento.

Claudia Bella (della segreteria della Cgil Rieti Roma Eva), ha parlato dell’opera di contrasto e argine sociale e culturale che da sempre la Cgil ha svolto in questi anni su questo drammatico tema.

Loriana Lucciarini, scrittrice e curatrice del progetto “4 Petali Rossi”, ha raccontato le finalità dell’antologia e il modo in cui questa iniziativa letteraria e editoriale ha preso forma, grazie alla sinergia creativa delle autrici, del supporto concreto dell’editore e del successivo coinvolgimento di BeFree nel loro progetto.

Il presidente di BeFree, Oria Gargano, ha spiegato le modalità di intervento del centro antiviolenza e i progetti di assistenza e tutela che sono in via di definizione e realizzazione, focalizzando l’attenzione sull’imminente apertura della Casa delle donne nella Marsica.

Il dibattito successivo, stimolato con sensibilità e nettezza da Silvia Asoli (della segreteria della Cgil Rieti Roma Eva), ha coinvolto lo psicologo e sessuologo Stefano Eleuteri nell’approfondimento sulle connotazioni psicologiche rispetto alle varie tipologie di abuso, prendendo spunto dal reading di alcuni stralci dei racconti dell’antologia.

Uno splendido evento, che ha permesso di far conoscere questa iniziativa letteraria creata da donne per le donne e che, a pochi mesi dalla pubblicazione, ha già visto tanti pezzi di società civile (sindacato, associazioni, singoli cittadini, circoli) supportarne il cammino. Un consenso e un sostegno che cresce e che rende tutte noi orgogliose e fiere. C’è ancora tanto da fare ma siamo certe che insieme a voi sarà meno difficile.

Ringraziamo la Cgil di Rieti Roma Eva per l’importante contributo al nostro progetto.

redazione 4writers

per maggiori approfondimenti leggi anche l’articolo su Roma da Leggere: Violenza sulle donne, un libro per dire Basta

VUOI ACQUISTARE IL VOLUME? QUI

VUOI SOSTENERCI E PROPORCI UNA PRESENTAZIONE DEL VOLUME? CONTATTACI QUI

Questo slideshow richiede JavaScript.

l’evento su fb

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...